ita
ita
Prenota online Prenotazione sicura.
Miglior prezzo garantito
bordo
Musica elettronica al Museo Marino Marini
dal 27/01/12 al 18/05/12
Il cartellone di International Feel si è aperto venerdì 27 gennaio con una serata animata dal set di Alva Noto, sigla sotto cui agisce l'artista visivo tedesco Carsten Nicolai come performer di musica elettronica, che ha presentato l’ultimo album, Univrs, un lavoro immerso nel mondo alfanumerico e matematico.

Prosegue il 17 febbraio con l’austriaco Fennesz, il cui sound è considerato il più visivo dell'elettronica contemporanea, quasi pittorico. L’artista sonorizzerà il capolavoro del cinema muto Berlino. Sinfonia di una grande città, girato da Walter Ruttmann nel 1927, accompagnando la narrazione di un’intera giornata a Berlino, dalle prime luci dell’alba alla mezzanotte, alla scoperta della vita, del lavoro e del divertimento dei cittadini.

Terzo appuntamento il 30 marzo con i britannici Carter Tutti, affiatata coppia formata da Cosey Fanni Tutti  e Chris Carter, Ex Throbbing Gristle, leggende della musica industrial, termine coniato proprio per loro, con il nuovo progetto Harmonic Coaction.

Ed ancora, venerdì 13 aprile, Parastrophics, il nuovo lavoro dei Mouse on Mars, duo tedesco "post techno", composto da Andi Toma e Jan St Warner, punta d’iceberg della grande ondata new wave tedesca degli anni ’90, a cui seguono venerdì 27 aprile gli americani Sic Alps, duo formato da Mike Donovan, veterano della scena di San Francisco, e Matt Hartman, gia' con i Coachwhips ed ex chitarrista di Cat Power, freschi dell'uscita del loro nuovo album, Napa Asylum.
International Feel si chiude il 18 maggio con il set, in esclusiva italiana, dei Nurse With Wound, il progetto di musica sperimentale del musicista inglese Steven Stapleton, iniziato nel 1978 e influenzato dal krautrock, la musica concreta, l'improvvisazione jazz, il surrealismo, il dadaismo, e pervaso da un sinistro ed assurdo umorismo.

Il Museo Marino Marini, oltre all’attività espositiva, ospita regolarmente una serie di appuntamenti con contributi di artisti, autori, critici, performers e musicisti. L'idea nasce dalla volontà di mettere in gioco lo spazio, le opere e la storia di Marino Marini con protagonisti della scena artistica contemporanea. Il museo verrà pervaso ogni volta da presenze che porteranno le loro esperienze, la loro poetica la loro identità all'interno dello spazio di San Pancrazio a Firenze.

L’inizio dei concerti è alle ore 21.30. Dalle 20, presso il Museo, sarà possibile fare un aperitivo light al corner della Brac.

Info e prevendite on line su www.internationalfeel.it, presso il Marquee Moon (piazza Santa Maria Maggiore, 7R, Firenze, 055 2645715) e presso la Libreria Brac (via de vagellai 18R, Firenze, 0550944877).

Link originale dell'articolo